Donata Maria Rita Licciardello

La Dy

l'arte di un sogno  - giochi di forme e colori


"C'è uno spettacolo più grandioso  del mare,  ed è il cielo,

c'è uno spettacolo più grandioso del  cielo, 

ed è l'interno di un'anima" 

(Victor Hugo)


 LaDy

“Libere emozioni” (4/2024)

olio su tela cm 80x60

A volte le parole non bastano.

E allora servono i colori.

E le forme.

E le note.

E le emozioni.

(Alessandro Baricco) 

 Lady
 “I fiori del poeta’ (3/2024)

olio su tela 80x100cm 


 LaDy
 “meet again” ( ritrovarsi) (2/2024)
olio su tela cm 80x80

"Se per gli altrinon ero quel che finora avevo creduto d'essere per me, chi ero io?
" Luigi Pirandello " Uno, nessuno, centomila"


 Lady
“Radicii” (3/2024)

olio su tela cm 80x60

Le radici della cultura sono amare, ma i frutti sono dolci. 

(Aristotele) 


 LaDy
“Oltre i confini”  (12/2023) 

olio su tela cm 60x50 

Chi vive in armonia con se stesso vive in armonia con l'universo”

Marco Aurelio

 

 


 Lady
“Verso l’infinito”   (12/2023) 

olio su tela cm 50x60  


Verso il retro di un foglio
scritto a metà 
Verso una foto stampata
e sgualcita
Verso un viaggio
nell’azzurro
Verso un pensiero
senza limiti
e senza fine
Verso l’infinito

DMRLicciardello 


LaDy 
 "La Musa"   (11/2023 ) 

olio su tela cm 80x60

 "Non soffocare la tua ispirazione e la tua immaginazione, non diventare lo schiavo del tuo modello". 

Vincent van Gogh 

 


   LaDy

"Insegnami a scordare di pensare "

(Wiliam Shakespeare)   (9/2023) 

olio su tela cm70x70

 

“I pensieri imprigionati da strie rosse 

e legati a fili sottili d’erba, 

anche se affogano in acque stagnanti ,

brillano in noi

come fasci di luce

nella notte fonda dell’anima.”

DMRLicciardello 


LaDy 

 "Via libera" (9/2023)

olio su tela cm 60x50

Quando sei infelice,

torna nel luogo che più ami.

Lui, a differenza delle persone, ha sempre la cosa giusta da dirti.

Francesco Sole da “La storia d’amore che ti cambierà la vita” 


   LaDy

  “Gemma<Fiore” (8/2023)

olio su tela cm 80x60


  “Il Maestro disse: “A volte c’è il germoglio, e non il fiore. A volte c’è il fiore e non il frutto”.
Confucio 


 





   LaDy

   “Ritmo” (7/2023)

 olio su tela cm 50x40 
 

"Il ritmo ha qualcosa di magico, ci fa perfino credere che il sublime ci appartenga."

JoHann Wolfgang Goethe 


LaDy 

  “Supremo” (6/2023)
olio su tela cm 80x60

 “I colori, come i lineamenti, seguono i cambiamenti delle emozioni.”

Pablo Picasso 


   LaDy

   “Esplosioni d’estate” (6/2023)

 olio su tela cm 50x60 
 

 “Più veloci di aquile, | i miei sogni attraversano il mare.“ 

—  Franco Battiato da “La cura” 


LaDy 

"Sipario" (6/2023)
olio su tela cm 30x40

Vorrei essere ciò 
che ho voglia di essere 
dietro il sipario della follia:
mi occuperei dei fiori 
per tutto il giorno;
dipingerei il dolore, 
l'amore e la tenerezza,
riderei di tutto cuore 
dell'idiozia degli altri 
e tutti direbbero:
poverina, è matta.
(Soprattutto, riderei di me.)
Costruirei un mondo che, 
finché vivessi,
andrebbe d'accordo 
con tutti i mondi...

(Frida Kahlo)


   LaDy

 “Caos” (5/2023)

 olio su tela cm 80x80 
 

DJ di Radio Caos: “…non è una canzone, è la voce della neve che si scioglie in acqua pura! … il rumore che diventa suono, il battito che diventa ritmo, … la luna diventa il sole, la notte il giorno, perché dietro ogni persona se ne nasconde un'altra, forse più bella, forse più nuova… Forse la tua. …C'è un filo che lega cose apparentemente lontane. Alcuni lo chiamano coincidenza, ma è un filo invisibile … Fuori dalla mia finestra vedo solo macchine veloci, moto impazzite, … È per questo che quando davvero ti accorgi che non stai andando da nessuna parte… Allora acceleri! …” 

dal film Tre metri sopra il cielo 


LaDy

“Queen” (5/2023)
olio su tela cm 50x60

“E lo spettacolo continua, basta trasformarsi in ciò che sei e sarai -queen-. Non fermarti adesso, ogni cosa diventerà magia”

DMR Licciardello 


   LaDy

 “Campo giallo”  (3/2023) 

olio su tela cm 50x60 


 "Chi cerca di possedere un fiore, vede la sua bellezza appassire, ma chi lo ammira in un campo, lo porterà sempre con sé. Perché il fiore si fonderà con il pomeriggio, con il tramonto, con l'odore di terra bagnata e con le nuvole all'orizzonte"

Paulo Coelho 


  LaDy

“Frammenti"" (3/2023)
olio su tela cm 70x70

"Gli occhi vedono soltanto ciò che la mente è pronta a comprendere"

Cit. Zen




   LaDy

“Un altro tempo” (3/2023) 

olio su tela cm 80x60

C’è un tempo per capire, un tempo per scegliere, un altro per decidere.

C’è un tempo che abbiamo vissuta, l’altro che abbiamo perso  e un tempo che ci attende.

Seneca 


  LaDy

“L' Eremita" (2/2023)
olio su tela cm 70x70

"Ognuno ha una favola dentro che non riesce a leggere da solo. Ha bisogno di qualcuno che con la meraviglia e l' incanto negli occhi, la legga e gliela racconti."

Pablo Neruda




   LaDy

“Guerriero” (1/2023)
olio su tela cm 80x60

"Chi ha catturato il fulmine dal freddo lasciandolo incatenato sull'altura,
scisso nelle sue lacrime glaciali,
sbattuto nelle sue rapide spade
a percuotere i suoi stami agguerriti condotto sul suo letto di guerriero, sbigottito nel suo approdo di roccia?“
— Pablo Neruda, libro Canto General 

 LaDy

"La forza della vita" (1/2023)
olio su tela cm 59x60. 1/2023

S’i’ fosse foco, ardereï ‘l mondo;
s’i’ fosse vento, lo tempestarei;
s’i’ fosse acqua, i’ l’annegherei;
s’i’ fosse Dio, mandereil’ en profondo; (…)
S’i’ fosse foco

 Cecco Angiolieri 

  LaDy

Il cercatore di sogni (12/2022)
olio su tela cm 80x60 

  Il cercatore di sogni è come la nostra ombra

che ci segue ovunque.

Appare e scompare secondo il cammino del sole, a volte ci prende per mano e ci accompagna in luoghi dove vorremmo vivere

per sempre,

altre volte ci sfiora appena.

È una realtà il cui significato spesso ci sfugge.

Scoprirla vuol dire aver trovato qualcosa per cui vivere.

La favola di un sogno è quel qualcosa.

- Romano Battaglia - 


 LaDy

La scala di cristallo (12/2022)

olio su tela cm80x60 


L’amore è una scala sulla quale gli dei scendono fino a noi e noi ci innalziamo fino a loro.

(Proverbio cinese)

  LaDy

Ad occhi aperti  (11/2022)
olio su tela  cm 60x80

" Rilassati. Raccogliti. Allontana da te ogni altro pensiero. Lascia che il mondo che ti circonda sfumi nell' indistinto."

Italo Calvino



 LaDy

 "Abisso"  (11/2022)

 Olio su tela cm 60x80 


"Noi vogliamo, per quel fuoco che ci arde nel cervello, tuffarci nell'abisso, Inferno o Cielo, non importa. Giù nell'ignoto per trovarvi del nuovo."
Charles Baudellaire, Libro -I fiori del male- 

  LaDy

Ovunque tu vada (Lago di Piana degli Albanesi)  (10/2022)

olio su tela cm 25x25

“Chi ama profondamente non invecchia mai. Neanche a cent'anni, perché l'amore è l'ala che ci aiuta a volare verso l'infinito.”

Romano Battaglia - Ho incontrato la vita in un filo d'erba, p. 59 


 LaDy

"L'universo dentro" (9/2022)

olio su tela cm 80x60

La pace viene da dentro. Non cercarla al di fuori da te.

(Buddha)

 LaDy

"Libero come il mare"   (09/2022)

Olio su tela cm 60x80

 Siamo onde dello stesso mare,

foglie dello stesso albero,

fiori dello stesso giardino.

 Lucio Anneo Seneca


LaDy

Uomini...ominicchi...quaquaraquà  (08/2022)

Olio su tela cm 80x60


« Io ho una certa pratica del mondo; e quella che diciamo l’umanità, e ci riempiamo la bocca a dire umanità, bella parola piena di vento, la divido in cinque categorie: gli uomini, i mezz’uomini, gli ominicchi, i (con rispetto parlando) pigliainculo e i quaquaraquà… Pochissimi gli uomini; i mezz’uomini pochi, ché mi contenterei l’umanità si fermasse ai mezz’uomini… E invece no, scende ancor più giù, agli ominicchi: che sono come i bambini che si credono grandi, scimmie che fanno le stesse mosse dei grandi…E ancora più giù: i pigliainculo, che vanno diventando un esercito… E infine i quaquaraquà: che dovrebbero vivere come le anatre nelle pozzanghere, ché la loro vita non ha più senso e più espressione di quella delle anatre… Lei, anche se mi inchioderà su queste carte come un Cristo, lei è un uomo…  » 


(don Mariano Arena al capitano Bellodi) da “il giorno della civetta” L. Sciascia

 LaDy

Caelius caeli  (08/2022)

Olio su tela cm 60x50 

" Mutano i cieli sotto i  quali ti trovi, ma non la tua situazione interiore,  poiché sono con te le cose da cui cerchi di fuggire."

 Lucio Anneo Seneca 


 


LaDy    

"Medusa alla finestra" (07/2022)

olio su tela cm 60x80

In certi momenti mi sembrava che il mondo stesse

diventando tutto di pietra: una lenta pietrificazione

più o meno avanzata a seconda delle persone e dei

luoghi, ma che non risparmiava nessun aspetto della

vita. Era come se nessuno potesse sfuggire allo

sguardo inesorabile della Medusa.

 Italo Calvino Lezioni americane ~1:leggerezza 


  Lady

‘’ Frammenti di un medesimo ruscello"  (07/2022)

olio su tela cm 70x70 



   LaDy

‘Negazione”  (06/2022)

olio su tela cm 70x70

Ogni specie di moralismo è negazione della vita

Wilhelm Reich

  Lady

‘Dualismo’ (05/2022)

olio su tela cm 80x60 


 L’attrazione più eccitante è tra due opposti che non si incontreranno mai. 

Andy Warhol 

 LaDy

‘Diverse armonie”  (04/2022)

olio su tela cm 60x80 

 La vita insiste per essere mia amica e il destino mio nemico.

Frida Kahlo 

  Lady

‘’ …ed ella è degna di te: abbracciatevi! " (02/2022)

olio su tela cm 100x80


 Nei nostri pensieri realtà e sogno si intersecano e suscitano infinite emozioni. Ricordi e desideri generano in noi mondi fantastici e nuove esistenze. Sogno e realtà, si abbracciano per altre dimensioni da vivere. 

DMRL

  Lady

‘Din Don Il suono di una lacrima’ (01/2022)

olio su tela cm 70x70 


 LaDy

‘Crepe”  (2021)

olio su tela cm 60x60 

C'è una CREPA in ogni cosa.
Ed è da lì che entra la luce"

Leonard  Cohen

«Cerca di non essere un cercatore di crepe.»
«Un cercatore di crepe? In che senso?» domandai incuriosito.
«È colui che cerca sempre la crepa nel muro, colui che cerca il negativo nel positivo, colui che vede sempre qualcosa che non va, ovvero il brutto nel bello.
Questi sono i cercatori di crepe: persone la cui unica preoccupazione è trovare sempre un riscontro negativo.
Vedere la vita in questo modo non è altro che farsi del male.
C'è così tanta bellezza intorno a noi.
Dobbiamo solo riconoscerla, allora la vita ci sorprenderà.»
(dal libro:  II Villaggio dei Monaci Senza Tempo
Le cinque consapevolezze

Corrado Debiasi

 LaDy

Tra le mura”  (2021)

olio su tela cm 50x60 


LaDy

“Non appassire”   (2021)

olio su tela cm 60x50



 LaDy 

“Afrodite, Venere, tu…” (2021) 

olio su tela cm 60v80 


 Lady 

‘Narciso, ritratto di un uomo’  (2021)

olio su tela cm 60x40 



 LaDy

‘L' oblio”  (2021)

olio su tela cm 60x50

“Cibo non prende già, ché de' suoi mali

solo si pasce e sol di pianto ha sete;

ma 'l sonno, che de' miseri mortali

è co 'l suo dolce oblio posa e quiete,

sopí co' sensi i suoi dolori, e l'ali

dispiegò sovra lei placide e chete;

né però cessa Amor con varie forme

la sua pace turbar mentre ella dorme.”

Torquato Tasso

Gerusalemme liberata, canto VII - 4 

 

 LaDy

“Eppure resta che qualcosa è accaduto, forse un niente che è tutto” - Eugenio Montale  (2021)

olio su tela cm 40x30 



LaDy
 “Despair: le tele nere di Filippo”     (2021)

 

Olio su tela creata artigianalmente con stoffa di cotone intelaiata e impregnata con cementite nera 

 cm 60x30-x2

Tutti amano restare in acque calme, ma è la tempesta che ti insegna a navigare (Damn Poet)

LaDy
“Despair: le tele nere di Filippo”    (2021) 

 

Olio su tela creata artigianalmente con stoffa di cotone intelaiata e impregnata con cementite nera 

 cm 60x30-x2


 Tutti amano restare in acque calme, ma è la tempesta che ti insegna a navigare (Damn Poet) 

LaDy
“ Il vuoto della stanza "  (2021)

olio su tela cm 80x60
 

La stanza vuota 
Era uno dei tuoi giochi preferiti.
Cosa c’è in una stanza vuota?
domandavi. Noi restavamo in silenzio.
Cosa c’è in una stanza vuota?
Quelli che non conoscevano il gioco
dicevano magari: Niente, e tu dicevi: No.
Niente è niente, ho chiesto cosa.
Finché qualcuno diceva, ad esempio: Silenzio.
E tu dicevi: Sì.
E un altro diceva: Polvere.
E il gioco cominciava a decollare.
Orme di passi sopra il pavimento.
Un fantasma. Una presa. Il foro
d’un chiodo. La penombra.
Il quadrato che lascia sul muro
l’assenza di un quadro. Un filo.
Una lettera per terra.
L’impronta di una mano sulla parete.
Un raggio di sole che entra dalla finestra.
Una ragnatela. Un pezzetto
di carta. Un’unghia. Una formica smarrita.
La musica che arriva dalla strada
(c’è musica senza nessuno che la ascolti?).
Una macchia d’umidità o di fumo.
Scarabocchi o uccelli o nomi
o un disegno di Laura sulla parete.
E tu dicevi sì o no.
Tu lo sapevi. Eri l’inventore del gioco.
Tu già sapevi, Carlos, cosa c’è
nella stanza vuota dove sei appena entrato.
Era uno dei tuoi giochi preferiti.
– Cosa c’è in una stanza vuota?
– Un fantasma.
– L’hanno già detto.
– Sì, ma quello che dico io è un altro.

   Juan Vincente Piqueras


LaDy
“Che stupidi sono questi mortali” (2021)

 olio su tea cm 50x60

 Lucio Anneo Seneca 



LaDy
“ ...fermalvi entro... "  (2021)

olio su tela cm 80x60
Museo Civico - Bisacquino (Pa)
 

"...Apri la mente a quel ch'io ti paleso

e fermalvi entro; ché non fa scienza,

sanza lo ritenere, avere inteso..."

Dante Alighieri

La Divina Commedia- Canto V,   vv. 40-42

Apri la tua mente a quello che ti manifesto e fissalo bene nella memoria, perché l’aver capito, senza ricordare quello che si è compreso, non forma scienza. 


LaDy
“L 'alba" (2021)

 olio su tela cm 50x60
 Museo Civico - Bisacquino (Pa) 


C’è un momento in ciascuna alba in cui la luce è come sospesa; un istante magico dove tutto può succedere. La creazione trattiene il suo respiro.

Douglas Adams




LaDy
“C'era  una volta la luna sui tetti"  (2021)

olio su tela cm 80x60


LaDy
“5 gennaio”  (2021)
olio su tea cm 60x50


LaDy
“In perpetuo volo"  (2021)

olio su tela cm 60x60

 

Gabbiani

Non so dove i gabbiani abbiano il nido,

ove trovino pace.

Io son come loro

in perpetuo volo.

La vita la sfioro

com'essi l'acqua ad acciuffare il cibo.

E come forse anch'essi amo la quiete,

la gran quiete marina,

ma il mio destino è vivere

balenando in burrasca.

Vincenzo Cardarelli

LaDy
“hyparxis”  (2021)
olio su tela cm 60x80

"Tre sono le strade di ritornare al Cielo: l'una per via della bellezza, o dell'amore: la seconda della musica: la terza della Filosofia.“

Plotino da "De triplici animae reditu"

 LaDy

"...Che bella storia disse l'Alchimista (cifr.)" (2020)
olio su tela  cm 60x60
  Collezione privata Jessika Zito Plaia e Lorenza Emblico 


L’Alchimista conosceva la leggenda di Narciso, un bel giovane che tutti i giorni andava a contemplare la propria bellezza in un lago. Era talmente affascinato da se stesso che un giorno scivolò e morì annegato. Nel punto in cui cadde nacque un fiore, che fu chiamato narciso.
Ma non era così che Oscar Wilde concludeva la storia.
Egli narrava invece che, quando Narciso morì, accorsero le Oreadi – ninfe del bosco – e videro il lago trasformato da una pozza di acqua dolce in una brocca di lacrime salate. “Perché piangi?” domandarono le Oreadi. “Piango per Narciso” disse il lago. “Non ci stupisce che tu pianga per Narciso,” soggiunsero. “Infatti, mentre noi tutte lo abbiamo sempre rincorso per il bosco, tu eri l’unico ad avere la possibilità di contemplare da vicino la sua bellezza. ” “Ma Narciso era bello?” domandò il lago. “Chi altri meglio di te potrebbe saperlo?” risposero, sorprese, le Oreadi. “In fin dei conti, era sulle tue sponde che Narciso si sporgeva tutti i giorni.” Il lago rimase per un po’ in silenzio. Infine disse: “Io piango per Narciso, ma non mi ero mai accorto che fosse bello. Piango per Narciso perché, tutte le volte che lui si sdraiava sulle mie sponde, io potevo vedere riflessa nel fondo dei suoi occhi la mia bellezza.” “Che bella storia,” disse l’Alchimista.

da L’Alchimista di Paulo Coelho


LaDy
“L’ultimo chansonnier”  (2020)
olio su tela cm 60x80

 LaDy
"La saggezza del pensiero" (2021)
olio su tela  cm 80x60

"Dona a chi ami
ali per volare
radici per tornare
e motivi per 
rimanere"

Dalai Lama


LaDy
"Tra gli opposti del divenire" (2020)
olio su tela  cm 60x50
 

Il giorno e la notte, il passato e il futuro: gli opposti del divenire. 

 DMRLicciardello 




LaDy
"Equanimità" (2020)
olio su tela  cm 50x40

LaDy
"La luce oltre il tunnel" (2020)
olio su tela  cm 30x40

 Venga, le ho detto. Perché? Guardi fuori, è già l'alba. E allora? [...] È la luce giusta per tornare a casa, è fatta apposta per quello. La luce? Non c'è luce migliore per sentirsi puliti. Andiamo. 

Alessandro Baricco

LaDy
“Ed è subito…inverno” 2020 
olio su tela cm 60x80

Uno sciatore sfreccia e quasi si ferma in primo piano al centro della composizione.
Le tenui atmosfere colorate avvolgono lo stile fluttuante dello sportivo rievocando la luce del
giorno che avanza. La Tecnica è personalissima,  caratterizzata dall’uso  dei colori ad olio
usati a volte grezzi, per identificare la possente immagine delle montagne e l’alba che tarda ad
andare e, leggeri come la luce che avvolge tutta la composizione.

 DMRLicciardello 

 

LaDy
 “Le signore di Modì” 2020

Olio su tela cm 60x50 


“Le signore di Modì” mostrano nei loro volti in primo piano la dolcezza femminile alla ricerca di sentimenti indefiniti. La composizione pittorica, attraverso i colori e i vari semplici elementi rappresentati, mette in risalto la forte personalità delle due donne che, con il loro sguardo assente, indagano sulla realtà di un mondo intimo e universale.

 DMRLicciardello 


LaDy
"Regista di notte" (06/2020)
olio su tela  cm 60x50

 Al regista che vaga per le strade deserte del suo paese filmando sassi, pozzanghere, porte e finestre chiuse da tempo.

 DMRL 

LaDy
"Riverbero" (06/2020)
olio su tela  cm 60x80

Riverbero:
Riflesso di sogni perduti e ritrovati, chiarore di neve nel mare dei ricordi, conchiglie alberate di cose non viste. 

 DMRL 

LaDy
"L'ora tagliata" (06/2020)
olio su tela  cm 50x50

Evanescenza del tempo immobile. 

 DMRL 


Ogni “tic-tac” è un secondo della vita che passa,
fugge e non si ripete.
E in essa c’è tanta intensità e interesse che il problema è solo saperla vivere.

- Frida Kahlo -


LaDy
"Elementi sensibili immateriali" (06/2020)
olio su tela  cm 30x40

LaDy
"Vèni cca" (05/2020)
olio su tela  cm 60x50

LaDy
"L'assenza dell'essenza" (05/2020)
olio su tela  cm 60x80

LaDy
 "Esodo " (03/2020)
 olio su tela  cm 40x30

LaDy
"Strada" (04/2020)
olio su tela  cm 80x60

LaDy
"Dalla finestra" (03/2020)
olio su tela  cm 60x80

LaDy
"Simbiosi e metamorfosi" (05/2020)
olio su tela  cm 80x60

LaDy
"La mia poesia" (2020)
olio su tela cm 80x60
Collezione privata Paolo Congedo

LA DISTANZA CHE NECESSITA IL CUORE
Tu non immagini neppure

-e come potresti-

Le meraviglie divorate dai miei occhi,

e non sapresti cogliere 

la distanza che necessita il mio cuore

per sopravvivere a sé stesso,

e non ti riuscirebbe di scindere la maschera,

dalla mia pelle rorida.

 

Se scelgo di vivere

Non è per mia volontà.

Paolo Congedo

LaDy
"Cristina" (2020)
olio su tela cm 80x100
Collezione privata Bernardo Savona- Cristina Madella

LaDy
"Foglie" (2019)
olio su tela cm 60x60

"Foglie arse di speranza
sbocciano nell'incantesimo di fuochi spenti.
Aggregate a fede di serenate perdute 
si moltiplicano
sullo sfondo complementare di  corpi".

 DMRL 

LaDy
"Gemme" (2020)
olio su tela cm 60x60

LaDy
“Cerchi’   (2019)
Olio su tela cm 60x60

"Profilo e colori delicatissimi, espressione del viso dolce e familiare nell'insieme, figura femminile snella e piacevole  per la delicatezza dei contorni".
"Profili delicatissimi che rasserenano per l'inconfondibile dolcezza e spiritualità"

Nicola Costa


"Colori sfumati che inducono a ben sperare  che ad un tormento fa seguito la serenità e la delicatezza di sopiti sentimenti"

Agnese Gannuscio

LaDy
‘Il silenzio degli angeli’ (2019)
olio su tela cm 60x60

 "Se c’è molta arte nel parlare, non ce n’è di meno nel tacere".

François de La Rochefoucauld

LaDy
"Semplicemente grazie..." (2019)
olio  su tela cm 60x50

GRAZIE
Grazie, grazie a te
Cui non ho detto mai ti amo
Grazie, grazie a te
Che hai scoperto i miei segreti
Di cui non parlavo mai
Neppure con me stesso...
Grazie, grazie a te
che non hai sgranato gli occhi
Se ti ho detto che per soldi
Ho scambiato l'amore
col sesso.
A te che non pretendi di volare
Grazie, grazie di cuore...
Alle volte che ti neghi
E poi fai leggermi negli occhi
La fatica che ti costa...
Grazie a te che t'inventi
Discorsi dai miei silenzi,
Alla tua volontà' di regalarmi un giorno nuovo...
A te che non pretendi di volare
Grazie, grazie di cuore...
Grazie, grazie a te
Ed alle tue bugie
A te che scrivi poesie

Dove io sono io e non un eroe
Grazie di cuore...

Massimo Troisi

LaDy
"Ritmo di vita" (2019)
olio su tela cm 100x80

"Un ritmo acuto genera pazzia:
chiusa in celle di marmo,
tra accordi afoni di vita,
si proietta l'immagine reale".

 DMRL 

LaDy
 "Senza cielo" 1  (2019)  03/2020
 olio su tela  cm 60x50  

LaDy
 "Senza cielo" 2  (2019)  03/2020
 olio su tela  cm 60x50  

LaDy
 "Senza cielo" 3  (2019)  03/2020
 olio su tela  cm 60x50 

LaDy
"Autunno" (2019-2020)
olio su tela cm 80x60

LaDy
"Luce salvifica" (2019)
olio su tela cm 50x60
Collezione privata Jessika Zito Plaia e Lorenza Emblico

LaDy
"Direzioni" (2019)
olio su tela cm 50x60

"Sentire
in un viaggio di lunghe gallerie
di penetranti curve
e lineari atmosfere.
Ascolto riflessioni colorate". 

DMRL

LaDy
"Ascolta" (2019)
olio su tela cm 40x30

"Barriere di silenzi
estranei 
in abbissi dorati".

DMRL 

LaDy
"Sole spento" (2019)
olio su tela cm 30x40

"Tra accordi afoni di suoni
si proietta l'immagine reale.
Sogni di sole spento
emergono da speranze incerte,
belli nel loro esistere".

DMRLicciardello

LaDy
“Non è”.  (2019)
olio su tela cm 40x50

“E se non è amore tra fiori e frutti rossi, se non sono attimi ma il verde delle foglie e se il pensiero è spazio bianco...cos’è?".

DMRLicciardello


LaDy
“Per noi” (15 settembre 2019)
olio su tela cm 80x100
Museo dell’Arma dei Carabinieri - Palermo


A Salvo D’Acquisto e a tutti gli eroi che ogni giorno lottano in silenzio
"Nel quadro in ricordo di Salvo D’Acquisto;  è palese il ricordo della vita del protagonista, il lavoro svolto all’i nterno delle Forze Armate, l’amore verso la Patria e verso il Prossimo rappresentato da quel fantastico Tricolore che avvolge tutta l’opera ".

Prof.ssa Lia Romano

LaDy
“Il Crocifisso nella storia di Corleone’ (12 settembre 2019)
Olio su tela cm 50x40

LaDy
“La mia città’.  (2019)
olio su tela cm 50x50

“La mia città non ha catene, 
ha piccoli gabbiani
uomini liberi, 
un sole 
e antenne verso Dio”. 

DMRLicciardello

LaDy
“Nuove Prospettive”. (2019)
olio su tela cm 80x60

”È un dipinto ispirato dall’ultima eruzione dell’Etna avvenuta nel Dicembre del 2018. 
L’Etna, sebbene protagonista di un fatto di cronaca, rappresenta, per gli abitanti della zona, una Madre genitrice, non distruttrice. 
In quest’ottica, dunque, la lava feconda la terra ed il mare, ripulisce il presente e getta le basi per nuove prospettive future”. 

DMRLicciardello

LaDy
”Uragano”. (2019)
olio su tela cm 40x50

”Cadono poche gocce di colore e poi 
d improvviso un turbine di esse su qualcosa d’immenso.
Raffiche di pensieri aprono con impeto voragini nel mare”.

DMRLicciardello

LaDy
“Come il mare”. (2019)
olio su tela cm 40x40

“...L’azzurro e il verde dei tuoi grandi occhi
hanno la stessa intensità del mare
che si adagia sulla spiaggia bianca
della tua bella anima
Ed io
vedo?
spero
che non sia domani
che non sia un attimo
che sia ora...”. 

 

DMRLicciardello 

LaDy
“La luce improvvisa danza nel cuore”. (2019)
olio su tela cm 50x60

“La luce trasforma l’ambiente  e avvolge la figura che, inconsapevole del mistero, non indaga e tutto rimane ignoto.
La storia infinitamente antica proietta il cuore alla luce trasformando il buio in vita”. 

DMRL


“Prima sogno i miei dipinti, poi dipingo i miei sogni”. 

Vincent Van Gogh

LaDy
"Percorso”. (2019)
olio su tela cm 60x80

”Nel dipinto non esiste un filo logico tra le figure e le forme, è un rapporto di colori tra la scoperta visiva e il tempo irreale. 
Il percorso è misterioso ma non condivide la passività del tempo, si evolve in una scia di colori che si affermano senza chiedere”. 

DMRL


LaDy
“Alba”. (2005)
olio su tela cm 40x30
Collezione privata Maria Concetta Licciardello

“Nessun giorno è uguale all'altro, ogni mattina porta con sé un particolare miracolo, il proprio momento magico, nel quale i vecchi universi vengono distrutti e si creano nuove stelle”.
Dal libro "Sulla sponda del fiume Piedra mi sono seduta e ho pianto"

 Paulo Coelho


“Non si può toccare l'alba se non si sono percorsi i sentieri della notte” .

KHALIL GIBRAN

LaDy
“Cielochiaro”.  (2019)
olio su tela. cm 40x40

“Quando al mattino il sole si leva dietro le montagne fa nascere nei nostri cuori un grande senso di libertà che ci accompagna per tutto il giorno”.

Cielochiaro - Romano Battaglia

LaDy
”Il sogno di Lei”. (2019)
olio su tela cm 60x80

”La donna-albero poesia della vita, anima che s’inarca e sogna ciò che non verrà mai detto. 
L’atmosfera crea una storia semplice, il sogno è quello di una vita normale senza perfezione: sono molti gli errori del passato e del presente ma il sogno li annulla dalla coscienza”. 

DMRL

 LaDy

“Il sole scompare”. (2019)
olio su tela cm 50x50

”Nel buio della notte la luce bianca della luna si proietta sopra l’orizzonte. Una figura nera imprigionata da strie rosse si apre al buio e alla molteplicità della luce, produce fiori e catene e la sua pelle cade dietro i vetri bagnati”.
 Il sole scompare alla fine del giorno ma la sua luce rimane dentro di noi .

DMRL


LaDy
"Zero". (2019)
olio su tela cm 60x80

“Rappresenta le maschere della vita, quelle che usiamo quotidianamente magari senza accorgercene: esse ci rendono apparentemente forti ma,

quando vengono a cadere, non rimane che un valore numerico inestimabile, il nostro vero essere non quantificabile”. 

DMRL


LaDy

“...la stagione dei colori un bicchiere e le memorie...”. (2019) 
olio su tela cm 60x80

“Non chiedere mai cos è la vita a chi l’ha sempre vissuta bene.
Non chiedere mai cos è la luce 
a chi non è stato mai cieco”.

Rino Gaetano

LaDy
"Dalla terra al cielo, dal cielo al mare". 2005)
olio su tela cm 60x80
Collezione privata Jessika Zito Plaia e Lorenza Emblico

LaDy
"Tra le rocce". (2006)
olio su tela cm 50x40

LaDy
“Trascendentale”. (2005)
olio su tela cm 40x30

“La forma non è riconducibile all'esperienza, non rende possibile l’essenza. Le parole, il suono spezzano il vuoto osservando un punto visivo nell'abbandono di un’esperienza profonda. L’attrazione di un sentimento inquieto cerca ovunque l’infinito raggiungendo il silenzio interiore: un unico colore si espande e va oltre il totale assenso”. 

DMRL

LaDy
senza titolo - (1984)
olio su tela cm35x25

LaDy
"Tramonto". (2004)
olio su tela cm 25x35

LaDy
"In riva al mare". (1985)
acquerello su carta  cm 35x45

LaDy
senza titolo - (1991)
olio su tela cm 50x60



LaDy
senza titolo - (1985)
olio su tela cm40x50

LaDy
senza titolo - (1985)
acquerello su carta  cm 45x35

LaDy
senza titolo -  (1985)
acquerello su carta  cm 45x35

Queste sono delle mie p.d.a.,di parecchi anni fa ( 1984).
La prova d'autore o d'artista 
è una stampa che si esegue durante la lavorazione della lastra da stampare.
L'incisione raramente si esegue in una fase sola quindi l'autore esegue delle prove di stampa per controllare il risultato del lavoro e deciderne l'evoluzione e le modifiche. Ultimata la lavorazione, viene eseguita la tiratura che prevede un tot di stampe e poi la distruzione della lastra. 
La tiratura è riconoscibile da una numerazione tipo, es: 20 / 150 in cui 20 è il numero della stampa e 150 indica il numero totale di copie che esistono in commercio. 
Più la tiratura è limitata più le singole copie hanno valore.
Le prove d'artista valgono più di una stampa perché sono uniche e irripetibili.


"San Giovanni degli Eremiti (PA)"
acquaforte a cera molle

"Palma"
acquaforte a punta secca

" -pupo- siciliano"
acquaforte a cera molle 

"Donna-albero"
incisione su linoleum

" Segreto"
acquaforte a cera molle

"Fiori"
acquaforte a punta secca

LaDy
“Donna”. (1984)
china su carta cm 27x21

 " Un ritratto di donna non si fa con due colori / è un'idea da discutere.." —  Carla Vistarini 

LaDy
“Ritratto di fanciulla”. (1984)
sanguigna su carta cm 36x24

 " Un ritratto di donna non si fa con due colori / è un'idea da discutere.." —  Carla Vistarini 

Iniziai qui nel lontano a.s. 1984/85 

 la mia carriera di  docente


LaDy
"Ruderi saraceni". (1985)  Caltavuturo (PA)
 acquerello   su carta cm 18x28
 

Dal film: STILL ALICE

“In tutta la mia vita ho accumulato una massa di ricordi che sono diventati in un certo senso i più preziosi di tutti i miei averi.”

JULIANNE MOORE - Alice Howland 



LaDy
"Crocifisso all'ingresso del paese".  (1985)   Caltavuturo (PA)
acquerello su carta  cm16x28

 Dal film: STILL ALICE

“In tutta la mia vita ho accumulato una massa di ricordi che sono diventati in un certo senso i più preziosi di tutti i miei averi.”

JULIANNE MOORE - Alice Howland 

...altro...

LaDy
senza titolo - (1985)
olio su tela cm 40x50
 

Nel momento in cui uno rivolge uno sguardo attento a qualsiasi cosa, anche uno stelo d’erba, questa diventa un mondo in se stesso misterioso, sorprendente, indescrivibilmente magnifico.

Henry Miller

LaDy
"Contenplazione". (1983)
olio su tela cm 50x70
 

Cercare il volto di Dio in ogni cosa, in ogni persona, tutto il tempo. Questo è ciò che significa essere contemplativi nel cuore del mondo.

Madre Teresa 




LaDy
"Foglie". (1986)
olio su tela cm 40x40

Collezione privata Jessica Zito Plaia e Lorenza Emblico

Non posso guardare la foglia di un albero senza sentirmi schiacciato dall’universo.

Victor Hugo

LaDy
senza titolo - (1984)
acquerello e china cm 34x25

 “C'è un metodo per migliorare la nostra vita. Consiste nel passare meno tempo a osservare noi stessi davanti allo specchio e un po' di più ad ascoltare la nostra coscienza.”

  Romano Battaglia 

LaDy
senza titolo - (1984)
acquerello e pastello  cm 30x20

 “Le belle parole dei saggi e dei poeti di tutto il mondo mi aiutano spesso a dire quello che non so esprimere.”

  Romano Battaglia 

LaDy
senza titolo - (1984)
acquerello e pastello  cm 30x20

 “Le piante e i fiori sono come i nostri progetti: alcuni non si sviluppano, altri crescono quando meno ce lo aspettiamo.”

Romano Battaglia

LaDy
"Droga" - (1983)
olio su tela cm 80x60

“La discesa negli oscuri meandri della sensibilità umana impone alla pittrice un segno simbolico con voluta deformazione del tratto attraverso i cui movimenti  i colori gareggiano per la resa di un dramma tremendamente umano: la droga”

Nota critica di Peppino Candrilli

 “Alla pittrice Donata Licciardello che in una mostra di pittura qualificata  presentando il calvario del drogato è riuscita e per la padronanza cromatica e per una singolare interpretazione ad evidenziare il fenomeno sociale e patologico che dilania e tormenta la società  odierna”

Mario Fallica



LaDy
"I sogni di Icaro" - (1982)
olio su tela cm 60x40

 “Ci sono tanti falsi amici disposti a prestarci l'ombrello soltanto quando il tempo è bello.” 

Romano Battaglia

LaDy
"Primordiale" - (1982)
olio su tela cm 35x45

 “Tutto comincia in un attimo, in un giorno qualunque della vita, quando meno te lo aspetti.”

Romano Battaglia